I ponti invisibili del giornalismo di strada

“Il giornalismo come ponte tra gli ultimi, gli emarginati coloro che non avrebbero altro modo per risolvere i propri problemi e chi quei problemi ha il potere di risolverli”

Vedi Anche

Quale creatività come ponte per un successo femminile?

Si può cambiare il futuro?

Tu parli Veneziano, ma non lo sai